Qual è la prima domanda che ci si pone quando si abbandona la cara vecchia moka e si passa all’amato e gustoso espresso? 

Esattamente: scelgo una macchina a cialde o una macchina a capsule? Vi diamo qui di seguito alcuni consigli per scegliere al meglio!

La prima differenza tra capsule e cialde per il caffè è sicuramente quella che riguarda forma e materiale: la capsula è un involucro di plastica di forma cilindrica, generalmente prodotta in plastica o alluminio, mentre la cialda è un contenitore di carta, costituito di cellulosa.


Le Capsule


Ci sono diversi tipi di capsule per il caffè: solitamente in ognuna c’è una quantità di caffè compresa tra i 5 e i 7 grammi. La maggior parte di esse viene confezionata in un’atmosfera protettiva volta ad assicurare la massima  igiene  per il caffè, mentre la struttura di alluminio o plastica serve a  impedire l’aggressione da parte di agenti esterni  quali l’umidità, il caldo oppure l’aria: così vengono preservate la qualità del prodotto e l’integrità dell’aroma.

Non tutte le capsule sono uguali: alcune sono in soluzioni monodose e altre multidose, capsule isolate oppure impacchettate in confezioni di plastica o altri materiali scelti per conservarne anche l’aroma.


Cialde ESE, ovvero Easy Serving Espresso


La tipologia di cialda più diffusa e utilizzata è quella che segue l’E.S.E. ovvero l’Easy Serving Espresso, anche se sul mercato se ne trovano altri tipi. Si tratta di una tecnologia che, come viene definita dal Consorzio di tutela, semplifica la preparazione del caffè espresso grazie all’uso del “serving”. Il principale vantaggio per il consumatore è che la presenza del marchio E.S.E. su una macchina espresso e sulle cialde consente di identificare prontamente la compatibilità tra i prodotti disponibili, per garantire la libertà di scelta tra le diverse marche di caffè in carta porzionato e le macchine espresso compatibili.


Le cialde sono prodotte esclusivamente in dosi uniche, a differenza delle capsule: il caffè torrefatto e macinato, solitamente circa 7 grammi per ciascuna cialda, viene dosato e pressato all’interno di due fogli di carta.


La qualità del prodotto e la conservazione viene garantita dal fatto che le cialde vengono confezionate sempre in atmosfera protettiva e vengono chiuse ermeticamente. 


E allora, quale scegliere?!


Gli esperti di caffè, i veri cultori della materia, tuttavia, non hanno ancora trovato risposta al quesito: in termini di qualità, sono meglio le capsule o le cialde?!


Da cosa dipende? Esclusivamente dal prodotto e dal produttore: dalla materia prima usata e dai processi di tostatura e confezionamento.


Qualunque sia la vostra scelta, non temete: da Gusto42 potete trovare il caffè espresso in cialde e in capsule compatibili praticamente per ogni macchina da caffè sul mercato. Potete scegliere tra moltissimi gusti, azzardando anche i più forti e insoliti!


Iniziate a scegliere e non dimenticate di contattarci per qualsiasi consiglio vogliate!